Inizia oggi la parte più “attiva” del nuovo esperimento di social game che ha preso vita in un gruppo di Facebook dal nome “Indovina chi è l’assassino?“.

La dinamica del gioco si avvicina a quella di Indovina Chi, con la differenza che si gioca tra persone iscritte e le carte sono sostituite dai profili dei membri. Tutti sono indiziati, chiunque del gruppo può essere il colpevole.

Da oggi, 8 febbraio, arriveranno i primi indizi utili per scovare l’assassino.
La soluzione arriverà poi giovedì 11 febbraio, giorno in cui verrà rivelato chi è il colpevole; vinceranno coloro i quali hanno inviato via mail la risposta giusta.

Non è un concorso e neanche un gioco a premi. Piuttosto un esperimento per divertire e conoscere persone/utenti.

Al di là del puro gioco, sarà interessante analizzare il lato “sociale” dell’esperimento: se i partecipanti coopereranno per la soluzione del caso, o se tutto degenererà in modo incontrollabile.

Ovviamente nulla trapela riguardo il fondatore – che si firma Jackie Lansbury, con il cognome e la foto della celeberrima Signora in Giallo – e se ci sono finalità commerciali sottostati, oppure… è solo un gioco!