Da una ricerca internazionale, trend in crescita nel 2010 per gli eventi aziendali

Una nuova era per la meeting e events industry. È quanto afferma MPI – Meeting Professional International – associazione internazionale degli organizzatori di meeting ed eventi professionali – nell’ottava edizione di FutureWatch, una ricerca a cadenza annuale sui trend del settore, effettuata grazie alle risposte dei 1.832 membri associati (tra cui 967 meeting and event planners e 813 fornitori), rappresentanti di 39 Paesi.

Dall’indagine 2010 emergono i primi cauti segnali di ottimismo circa le prospettive del settore, che sembra muovere verso una nuova era focalizzata sulla creatività, la flessibilità e la costruzione di relazioni strategiche. Gli operatori del settore prevedono un aumento del 2.8% nel numero di meeting e del 4.5% in presenze.

Secondo FutureWatch, inoltre, i meeting planners e più in generale i fornitori di servizi congressuali dimostrano un interesse sempre più crescente nella tecnologia e sono alla costante ricerca di strumenti di miglioramento del servizio complessivo, sia a livello di esperienza audiovisiva per i partecipanti, sia a livello di gestione della relazione con i clienti.

Alcuni dei trend chiave rivelati dallo studio di quest’anno includono:

• la preferenza per meeting “di prossimità”, localizzati cioè più vicino a casa, in modo che meno partecipanti debbano percorrere lunghe distanze per arrivare sul luogo dell’evento;

• il ritorno ad eventi “basici” nei quali il valore e la qualità contano più degli “extra”

• il ritorno sugli investimenti continuerà ad essere ancora una delle maggiori preoccupazioni per i planners, così come le politiche di prezzo, vero terreno sul quale si giocherà la competizione tra gli addetti ai lavori

• la responsabilità sociale sarà ancora uno dei temi più interessanti per i meeting e un potenziale fattore differenziante per le società e associazioni che dimostreranno realmente di essere impegnate in programmi di sostenibilità ambientale e sociale.

2017-12-18T15:28:17+00:00giugno, 2010|Ricerche di mercato|