Montagne della Memoria, un grande evento con Touring Club, CAI e ANA

Per la prima volta insieme i tre enti più prestigiosi e storici del mondo della montagna: il Touring Club, il CAI Club Alpino Italiano e l’Associazione Nazionale Alpini.

Un’unione nata per dare vita ad un evento d’eccezione, Montagne della Memoria, nelle due settimane centrali di Agosto 2010, che vede il coinvolgimento di undici località turistiche di montagna, lungo tutto l’arco alpino.

È infatti in fase di approvazione la partecipazione di: Aprica, Bardonecchia, Bormio, Cervinia, Cortina, Courmayeur, Gressoney Saint Jean, Madonna di Campiglio, San Martino di Castrozza, Selva di Val Gardena, Sestriere.

Un evento di elevato impatto comunicazionale e sociale per il quale si prevede un’affluenza di oltre un milione di turisti ai quali la manifestazione vuole rivolgersi con attività per tutta la famiglia: al centro dell’evento una mostra fotografica inedita, frutto di una selezione a partire dagli storici archivi fotografici dei tre patrocinatori e degli enti locali. La mostra sarà affiancata da un concorso fotografico, lezioni-animazioni per i bambini, percorsi ad immagini e multimediali creati ad hoc in ogni location, serate di festa, spettacolo e musica e una moltitudine di attività collaterali ludiche, culturali e didattiche.

Un progetto articolato, creato dall’unione delle competenze di due società del esperte del settore, Eventi&Promotions e Semios, che sta prendendo forma, perseguendo gli obiettivi di creare una manifestazione in grado di divertire e coinvolgere e, nello stesso tempo, valorizzare il territorio e diffondere una cultura della montagna come culla di valori da riscoprire. Luoghi e scenari di un futuro migliore, secondo principi di ecosostenibilità, amore per l’ambiente, ma anche cultura e storia, cercando di far riscoprire le tradizioni e parte del patrimonio ambientale e storico dei luoghi legati alla montagna. “Conoscere il passato ci permette di progettare un futuro migliore”.

Siamo in fase di selezione di partner e sponsor che siano intenzionati a trasferire, al target in questione, valori legati all’importanza della tradizione, la cultura e la storia, all’attenzione per la natura, l’ecologia e la preservazione dell’ambiente, alla passione per la fotografia e all’amore per la montagna.

Le potenzialità della manifestazione sono elevate per la visibilità diretta di residenti e turisti, e attraverso i mezzi di comunicazione che promuoveranno l’evento e i partner: redazionali e pagine dedicate sulle riviste degli enti, delle testate locali e di settore a livello nazionale, comunicati stampa, campagne on line, eventuale coinvolgimento di media partner e tv locali e l’associazione dei loghi degli sponsor a tutti i materiali di comunicazione propri della manifestazione. Inoltre, essendo l’evento ancora in fase di creazione, è tuttora possibile una forte personalizzazione del progetto, con soluzioni autonome, sia pur coerenti con i valori della manifestazione.

E’ on line il sito di presentazione dell’evento www.montagnedellamemoria.org e per informazioni invitiamo a scrivere a info@montagnedellamemoria.org

Il gruppo Key-Stone è interamente coinvolto nel progetto e le diverse divisioni del gruppo Key-Stone lavorano in sinergia, collaborando anche con partner esterni: Key Stone nella consulenza di marketing, analisi di fattibilità e pianificazione, Semios nell’ideazione creativa, ricerca di partner, sponsor e collaborazioni locali, e nella progettazione, organizzazione e realizzazione degli eventi, nonché per tutta l’attività grafica a supporto.

2017-12-18T15:59:33+00:00dicembre, 2009|Comunicazione e marketing|