Marketing trends 2012

Quali cambiamenti e trend del mondo digitale impatteranno sul modo di fare marketing nel 2012? Secondo gli esperti di Marketing Profs saranno i seguenti:

1. Arriverà il marketing 2.0. Se finora i software di marketing erano soprattutto incentrati sull’e-mail marketing, il prossimo anno vedrà l’espansione del “social CRM”.

2. Clienti e dipendenti saranno sempre più un’estensione dello staff marketing. L’uso dei social network per condividere interessi e idee anche su prodotti e servizi crescerà ancora più velocemente. Perciò la relazione con i clienti (e con i collaboratori) sarà sempre più focalizzata sulla creazione e gestione di giudizi e opinioni. Nel 2012 le società dovranno fare quindi lo sforzo di condividere informazioni con i propri collaboratori e i clienti più influenti per aiutare a definire brand, prodotti e servizi a crescere e diventare noti.

3. La SoPo (social personalization) aumenterà. La forza delle “raccomandazioni” online sarà sfruttata sempre meglio dalle aziende per incoraggiare il traffico sulla propria pagina Facebook o il proprio sito o semplicemente per essere “onnipresente”.

4. I “Like” saranno sfruttati anche dagli strumenti multimediali. Ad esempio i video content providers come Youtube sulla base del tracking dei Like espressi sarà in grado di filtrare per noi contenuti e video e anticipare i nostri stessi gusti.

5. Un canale di distribuzione sempre più importante: il “mobile”. In specifici mercati come quello dei viaggi, dello shopping e della ristorazione, i clienti acquisteranno sempre più frequentemente tramite dispositivo mobile.

6. Il successo della “Discount Economy”. Sarà sempre più popolare lo shopping intelligente, basato sulle offerte. Emblematici i casi di Groupon e simili che hanno fatto dei “deal” ossia delle promozioni il loro core business. Per il 2012 le offerte saranno sempre più “locali”, e quindi più vicine ai potenziali clienti.

7. La pubblicità sui social media entrerà ufficialmente a far parte dei budget di comunicazione. Nonostante i ricavi in pubblicità di Twitter e Facebook siano già molto alti, si può dire che siamo solo all’inizio. Nel 2012 sia le grandi che le piccole aziende comprenderanno i social network come voce nei loro bilanci, per l’opportunità che offrono di accedere in modo semplice e diretto a centinaia di milioni di utenti.

8. I team di lavoro virtuali diventeranno sempre più comuni. La globalizzazione della forza lavoro continuerà ad espandersi per il basso costo (e la semplicità) dei servizi di comunicazione. Abbiamo assistito ad un trend crescente di dipendenti che pur lavorando in stati lontani, paesi o continenti sono considerati parti integranti delle attività di core business. In effetti ormai video-conference, document-share, condivisione degli schermi e vari altri strumenti online rendono efficiente anche il lavoro “a distanza”.

9. Facebook e Amazon insieme? Per ora sono i leader indiscussi nei loro rispettivi mercati, social networking e shopping online rispettivamente. Ad oggi, questi due colossi hanno sperimentato poco il crossover. Chissà che nel 2012 non potremo divertirci a fare shopping con i nostri amici? Online ovviamente, attraverso schermi condivisi, chat video, deals e gruppi di acquisto.

2017-12-18T10:41:30+00:00dicembre, 2011|Comunicazione e marketing|