Il dentale italiano ospite dell’ambasciatore del Giappone a Roma

Il 17 marzo, nella splendida villa Attolico, sua residenza privata a Roma, l’Ambasciatore del Giappone Masaharu Kohno e Signora hanno ricevuto alcuni qualificati rappresentanti del settore dentale Italiano. L’incontro è stato un’importante occasione di contatto fra le realtà odontoiatriche del Giappone e dell’Italia.

Erano presenti il Professor Marco Ferrari, Presidente della Conferenza permanente dei Corsi di Laurea Magistrale di Odontoiatria e Protesi Dentaria, la Professoressa Antonella Polimeni, Presidente del Collegio dei Docenti di Odontoiatria, il Dottor Gianfranco Berrutti, Presidente UNIDI, il Dott. Mauro Rocchetti, vicepresidente Vicario ANDI, il Prof. Roberto Rosso presidente della società di ricerche di mercato Key-Stone e il Dott. Franco Bartoli, amministratore delegato di GC Italia.

Assieme all’Ambasciatore e a Sua moglie, ha accolto gli ospiti, con la consorte, il Presidente di GC Corporation Makoto Nakao nella sua veste di rappresentante della associazione delle industrie dentali giapponesi.

L’incontro ha permesso anche un interessante scambio di opinioni sulle situazione dell’odontoiatria nei rispettivi paesi, rivelando numerosi punti di contatto sia sul piano industriale sia sul piano clinico. In particolare, il presidente di GC Corporation Makoto Nakao ha riferito sulle attuali politiche odontoiatriche giapponesi mirate a garantire la salute orale dell’anziano. In Giappone, dove si registra come in Italia un forte invecchiamento della popolazione, ci si è dati l’obbiettivo di avere sempre più persone ottantenni che ancora mantengono una buona funzione masticatoria, tale da contribuire alla loro salute generale. Il programma è sintetizzato da una formula: 50-80-20, almeno il 50% degli ottantenni con ancora 20 denti naturali sani nelle loro bocche.

 

2017-12-07T17:43:18+00:00marzo, 2013|Ricerche di mercato|